giovedì 31 gennaio 2013

Apple...perché la mela morsicata ?



                                   


Sto mangiando una mela (vedere la foto) e ne approfitto per raccontarvi qualche aneddoto sulla Apple.

Chi non conosce il logo della "Apple" ?

La mela morsicata è universalmente riconosciuta come il marchio di una delle aziende più famose del mondo.

Ma perché è stata scelta proprio una mela ? 
E perché una mela morsicata ?

Le teorie sono tante, prendetele quindi come delle ipotesi dove nulla è certo. Ma andiamo con ordine...

Sembrerebbe che nel 1975 Steve Jobs abbia lavorato temporaneamente in una piantagione di mele in Oregon, e forse fu proprio in quel frangente che iniziò a prendere in considerazione questo frutto.
Ed al momento di fondare la sua azienda...si racconta che fosse appena diventato vegetariano e che il suo frutto preferito fosse, guarda caso, la mela.
Sembrerebbe pure che Steve Jobs fosse rimasto particolarmente colpito da una copertina di un disco dei Beatles dove capeggiava proprio una bella mela verde, e pare che la casa discografica si chiamasse Apple Corps fondata nel lontano 1968.

Queste le premesse fatte di ipotesi.

Nel 1976 Ronald Wayne (uno dei fondatori dell'azienda), disegna il logo dove appare Isaac Newton seduto sotto un albero di mele. Steve Jobs non ne era molto soddisfatto e decide di ricommissionare il lavoro a Rob Janoff che disegnò una mela con i colori dell'arcobaleno.

A proposito...perché la mela è morsicata ?

E qui forse dobbiamo scomodare Adamo ed Eva, dove la mela rappresenta la conoscenza, e chi la morde (come Eva)..... se ne impadronisce.

Come se non bastasse sembrerebbe che in un momento particolare Steve Jobs abbia visto su un tavolo una mela morsicata. Chissà. A volte la supposizione più banale è forse la più veritiera.

Come vedete qualche fatto e tante ipotesi.

L'ultima modifica al logo risale al 1998/1999 dove lo stesso Steve Jobs cambiò la mela colorata con la mela argentata che tutti conosciamo oggi.

Comunque non so se vi interessa, 
ma il mio frutto preferito è
la pera...







mercoledì 30 gennaio 2013

Cherchez la femme !!!



Vi presento i miei amici Camila, Lorenzo, Pablito, Freddy.

I nomi non sono perfettamente in sequenza...un'esemplare è femmina...

Cherchez la femme !!!


martedì 29 gennaio 2013

Non sono un topo !




Non sono un topo !!!


Quando vado a far la spesa
Tra la gente c'è sorpresa
Poi pian piano poco a poco
Gridan tutti aiuto un topo !

Ma io topo non lo sono
Voi chiedetemi perdono
Appartengo a un alto ceto
la famiglia del Criceto !


P.S. Non sono neanche una papera !!!



lunedì 28 gennaio 2013

Karl Marx e l'insonnia...


L'insonnia è una brutta bestia.

Stanotte mi sono svegliato alle quattro del mattino e, siccome non riuscivo a dormire, ho preso in mano un libro che da tanto tempo mi ero ripromesso di leggere:

"Il Capitale di Karl Marx"


È un libro di circa 1'528 pagine e la prima parte si intitola "Merce e denaro" a sua volta suddivisa in vari capitoli....il primo intitolato appunto "La merce".

Inizia così:

"La ricchezza delle società nelle quali predomina il modo di produzione capitalistico si presenta come una "immane raccolta di merci", e la merce singola si presenta come sua forma elementare. Perciò la nostra indagine comincia con l'analisi della merce. 
La merce è in primo luogo un oggetto esterno, una cosa che mediante le sue qualità soddisfa bisogni umani di un qualsiasi tipo....


 all'improvviso....

puf !

...mi sono addormentato...




Cocci aguzzi di bottiglia...


"Meriggiare pallido e assorto" è una delle più famose poesie di Eugenio Montale, tratta dalla raccolta "Ossi di seppia".
È stata scritta nel 1916. Il poeta descrive le sensazioni che prova standosene presso un "rovente muro d'orto" nelle ore più assolate della giornata.

E' in ascolto dei rumori della natura...come merli, cicale o serpi, e da questa immersione primordiale, emerge in maniera disincantata e dolorosa, tutta la fatica di vivere.

Come le formiche, anche gli uomini si danno un gran da fare, tra fatiche, delusioni e disillusioni.
E quando vuol provare a guardare oltre al "muro", trova dei cocci aguzzi di bottiglia, come a significare che la conoscenza gli è preclusa, ed in ogni caso è fonte di dolore.

Rimane quindi l'impossibilità per l'uomo di avere delle risposte esistenziali definitive.

Meriggiare pallido e assorto


"Meriggiare pallido e assorto
presso un rovente muro d’orto,
ascoltare tra i pruni e gli sterpi
schiocchi di merli, frusci di serpi.

Nelle crepe del suolo o su la véccia
spiar le file di rosse formiche
ch’ora si rompono ed ora si intrecciano
a sommo di minuscole biche.

Osservare tra frondi il palpitare
lontano di scaglie di mare
mentre si levano tremuli scricchi
di cicale dai calvi picchi.

E andando nel sole che abbaglia
sentire con triste meraviglia
com’è tutta la vita e il suo travaglio
in questo seguitare una muraglia
che ha in cima cocci aguzzi di bottiglia."





sabato 26 gennaio 2013

Semplice



La vita è veramente molto semplice,
ma noi insistiamo nel renderla complicata.

Confucio





venerdì 25 gennaio 2013

Lento lento lento




 Quanto si potrà incazzare
 una tartaruga
 che dopo due chilometri
 si accorgesse
 di aver sbagliato
 strada ?

(Fabio Fazio)


giovedì 24 gennaio 2013

Che bello vivere...



Che bello vivere
ogni nuovo giorno
un cammino lento
senza far ritorno
in attesa di te

Che bello vivere
come amico il vento
un sorriso dentro
perso mi sento
senza di te.

(Leo...color)













Carnevale


Durante il carnevale, gli uomini indossano una maschera in più 
(Xavier Forneret)



mercoledì 23 gennaio 2013

Solo i poveri...





Solo i poveri riescono ad afferrare il senso della vita, i ricchi possono solo tirare a indovinare.

Charles Bukowski



martedì 22 gennaio 2013

Zio Tobia



Io ho uno zio
piuttosto strano
parla male l'italiano
parla male anche il francese
e per niente il portoghese

Quando viene a casa mia
dice sempre "allegriaaaaa"
e non vuole andar più via...
Rompiballe zio Tobia...




domenica 20 gennaio 2013

Terre nuove



«Non si scoprono terre nuove
 senza accettare di perdere di vista,
 prima, e per molto tempo,
 ogni terra conosciuta.»

(A. Gide)





venerdì 18 gennaio 2013

Passaggi....


Stanotte ho fatto un sogno molto molto strano:

Mi trovo
su un ponte di legno
e
nonostante la mia intenzione
di attraversarlo rapidamente
mi accorgo di....
non arrivare mai
dall'altra
parte !

All'improvviso mi volto indietro,
 ma non c'è più niente,
e nessuno...
solo un grande buio

Non so più cosa fare,
 non posso andare né avanti,
né indietro.

Allora mi siedo per terra
faccio un bel respiro
ed aspetto



Chissà cosa vorrà dire...



giovedì 17 gennaio 2013

Papaveri e papere...


Aforisma del giorno:

Sii come una papera. 
Calma sulla superficie dell'acqua e, sotto, 
sempre con le zampe in movimento.

(Michael Caine)

Ieri sera sono arrivato a casa stanco morto e dopo cena mi sono versato un bicchierino di rum che ho gustato sdraiato sul divano, cercando di rilassarmi un po'.
Non so per quale strano meccanismo della mente, ma inspiegabilmente e con grande sorpresa, ho iniziato a pensare:

"....immagina come sarebbe stata la mia vita, se fossi nato papero ? "

Ed ho trascorso così una buona mezz'ora a riflettere sugli scherzi del destino...tra rum, papaveri e papere.

Pensa un po'...



mercoledì 16 gennaio 2013

CIP !




C I P  !

Traduzione in italiano: 

Ciao
mi chiamo 
Cippidimerli 
e sono felice
perché io
vado sempre
dove c'è

il sole









Il coraggio di volare...


C'è chi prende l'aereo senza battere ciglio ed altri invece che ne hanno terrore...
Sul volare ne ho sentite di tutti i colori, ma questa citazione è forse quella che mi ha colpito di più.


«Chi vola vale, chi non vola non vale, chi vale e non vola è un vile... »

Italo Balbo




martedì 15 gennaio 2013

Berlusconi pifferaio tragico...


Monti ha dato del pifferaio magico a Berlusconi...che ha subito replicato affermando che Monti probabilmente vuole tassargli anche il piffero.

A me, personalmente, Berlusconi più che un pifferaio magico mi è sembrato un pifferaio tragico...

E intanto, mentre i due galli del pollaio litigano, il debito pubblico ha superato i duemila miliardi di euro e sembra aver preso una via di non ritorno.
Il paese è allo stremo, molte famiglie non arrivano alla fine del mese e la disoccupazione aumenta sempre di più.
Tanti stranieri, che negli scorsi anni erano giunti in Italia alla ricerca di un futuro migliore, stanno tornando al paese d'origine oppure emigrano nuovamente verso la Germania o la Francia.

Personalmente la vedo male ed in vista delle elezioni non so proprio per chi  votare.

Una cosa è certa....Berlusconi può dare all'Italia il colpo di grazia.
Monti ha cercato di raddrizzare il paese, ma senza l'equità di cui si è riempito la bocca, e questo è imperdonabile.

L'unica alternativa ragionevole è quella di vendere al più presto i beni dello stato per tagliare immediatamente una parte del debito pubblico...

Se non si fa questo, è solo questione di tempo...il paese andrà gambe all'aria, nel giro di un paio d'anni, al massimo.

Ma chi è in grado di farlo ?








Dimenticare....




E vanno gli uomini ad ammirare le vette dei monti, ed i grandi flutti del mare, ed il lungo corso dei fiumi, e l'immensità dell'Oceano, ed il volgere degli astri.

E si dimenticano di se medesimi...

Sant'Agostino




lunedì 14 gennaio 2013

Una volta che...



Una volta che avrete imparato a volare, camminerete sulla terra guardando il cielo perché è là che siete stati ed è là che vorrete tornare...

Leonardo da Vinci


Pizza....



Se dovessi fare un elenco di tutto ciò che rende la vita degna di essere vissuta, penso che inizierei dalla pizza....e probabilmente mi fermerei lì.



domenica 13 gennaio 2013

sabato 12 gennaio 2013

Siamo in tanti...

"Ogni uomo nasce gemello, colui che è, e colui che crede di essere.. "
Martin Kessel

Cambiare vita !


Perché tutti quelli che sono stufi e vogliono cambiare vita....dicono di volersene andare in Messico ?

Il mondo è tanto grande...

Il perché è subito spiegato...in Messico non c'è solo un'ottima cucina, ma anche bellissime spiagge ed un mare d'incanto.
E quindi se volete cambiar vita...


















venerdì 11 gennaio 2013

Travolti da un insolito destino...


Mariangela Melato ci ha lasciati.

E' stata una grande attrice, non ci sono dubbi.

Il suo film più famoso si intitola "Travolti da un insolito destino nell'azzurro mare di agosto", film del 1974 scritto e diretto da Lina Wertmüller, interpretato insieme a Giancarlo Giannini.
Lina Wertmüller, tra l'altro, aveva il vezzo di dare dei titoli lunghissimi ai propri film...

Lei faceva la parte della "Bottana industriale" travolta appunto....da un insolito destino nell'azzurro mare d'agosto....

Un film molto particolare, di certo non banale....basti dire che perfino "Madonna" ha sentito il bisogno di riproporlo in una versione aggiornata, se pur con scarso successo.

Io personalmente la ricordo sopratutto nel film "La classe operaia va in paradiso"del regista Elio Petri, uscito nel 1971, dove recitava insieme al bravissimo Gian Maria Volonté.

Lei faceva la parte della parrucchiera Lidia.

Secondo me è stata veramente una delle più grandi attrici italiane, insieme ad Anna Magnani ed a Monica Vitti.

Dicono di lei che non era molto bella, ma che aveva fascino.

Io invece sì...la trovavo bella.

Grazie di tutto...Mariangela.

giovedì 10 gennaio 2013

I nomignoli più assurdi...in amore


Nei momenti di maggiore intimità i fidanzatini (e non solo loro) sono soliti chiamarsi reciprocamente con degli strani nomignoli, esprimendo in questo modo tutta la dolcezza del loro amore.

Ecco qualche esempio:


passerotto, orsacchiotto amo tesoro anima mia cucciola piccola cicci toporagno, fochino pisella  grillo micetta, maialina, orsetto cucciolotto/a pulcino/a cangurino armadillo scoiattolino 
paperina bruchino micino/a gattina topino/a zuccherino oliva cipollina frittellina carotina  cucciolo  fuffo pantegana pulce fringuellino farfallina cerbiatto  coccinella marmottina talpina testicola mamma foca leprottina crostatina cioccolatino caramellina  merendina nocciolina formaggino ciliegina patato/a piselletta Donkey Kong, cicciobomba, bambolina gattina ciccia puzzola pasticcina occhiblu tata topo
paletta pisellina patatina pastina stellina pippa pallina ecc ecc...

Nomignoli assurdi, ed in certi casi molto ridicoli, ma perfettamente comprensibili in un contesto amoroso di affetto e tenerezza.

Il mio nomignolo ?

Non lo dirò mai, neanche sotto tortura !



Il bravo cuoco







Ogni tanto mi diletto a cucinare ed a detta di tutti sembrerebbe che me la  cavo.
Qualche anno fa invitai a cena dei familiari per preparare un piatto che mi riesce piuttosto bene.
Mentre stavo cucinando ricordo che qualcuno mi disse:

* Ti abbiamo visto... ti stai leccando le dita ! "

Al momento mi sono sentito quasi come un bambino beccato con le dita nel vasetto della marmellata.
Ma poi, leggendo una citazione di William Shakespeare ho capito che non c'era nulla da rimproverarsi:


" È un cattivo cuoco quello che non sa leccarsi le dita. "




mercoledì 9 gennaio 2013

Ditelo con i fiori...



E' risaputo che i fiori hanno mille significati e fin dalla notte dei tempi sono stati regalati per mandare messaggi di ogni tipo.

Questo articolo non vuole essere una guida esaustiva del loro significato, ma può servire per avere sempre sottomano qualche esempio di come comunicare un concetto, oppure un'emozione...senza parole.

Rosa:
Sei dolce come un babà....bella come un bocciolo di rosa....le tue gote color del  miele d'acacia, le tue labbra due dolcissime pesche, i tuoi seni due melograni maturi, i tuoi occhi due brillantissime stelle....ohhhh dolcissimo amore mio, abbracciami adesso, non indugiare ancora, affinché la notte ci trovi avvinghiati come una carne sola e persi nell'indicibile, inebriante e dolcissima estasi d'amor !!!
Smak !

Crisantemo:
Smamma !
Sgommaaaa !
Non mi piaci, non sei il mio tipo e piuttosto che uscire con te, preferisco crepare !

Non ti scordar di me:
Sì cara, certo che ti amo ancora...
Ah, volevo dirti che....
Esco un attimo a prendere le sigarette e torno subito....

(e poi sparisci senza lasciar traccia...per sempre).








Attento, il nemico ti osserva !



Anche oggi non trovo la mia penna biro, e so benissimo che è stato uno di quei maledetti pupazzi a nascondermela...

E' un bel pò che continua questa storia...ma adesso basta, quando è troppo è troppo !

Se la mia penna non salta fuori entro stasera, prendo a caso un pupazzo e giuro che gli stacco una gamba !

E stavolta faccio sul serio...avete capitooooo ???

Tirate fuori la pennaaaaaaaaaa !!!

martedì 8 gennaio 2013

L'unico frutto dell'amor....è la banana.




Io personalmente preferisco la pera, ma devo ammettere che la banana ha un fascino tutto suo....è sufficiente sbucciarne una che già ti sembra di stare nella giungla, proprio come Tarzan.


Racconto zen della banana.


Nel metro: 
"Signore, mi scusi, ma perché ha una banana in ogni orecchio?". 
"Per tener lontani gli orsi...". 
"Ma non ci sono orsi qui..."
Vedete che funziona!".



Come diventare ricchi senza lavorare...


Sei nauseato dal tuo lavoro ?
Ne hai abbastanza di svegliarti tutti i lunedì mattina con il desiderio di impiccarti ?
Vorresti finalmente non mandare gli altri a quel paese (tropicale)...ma andarci tu di persona ?

Se hai risposto con 4 sì a queste 3 semplici domande, allora il seguente vademecum può  fare al caso tuo.

Sì signori e signori, tutto vero....avrete denaro a volontà, auto potenti, frequenterete donne bellissime dai tacchi vertiginosi e locali di lusso alla moda. 
E finalmente potrete andare davanti ai cantieri a guardare gli operai lavorare, mentre voi sorseggerete un delizioso cocktail al pistacchio..

Sarò breve, molto breve....innanzitutto passo subito a fare l'elenco delle possibilità che vi permetteranno di diventare ricchi sfondati senza lavorare:

1) Vincere al lotto
Questo metodo è piuttosto complicato, ma se seguite il mio consiglio ce la potrete fare. 
Quando il lunedì mattina siete sull'orlo di una crisi di nervi e date i numeri.....scriveteveli su un fogliettino di carta e....giocateveli !
Funziona !

2) Iscriversi al grande fratello 
Fate finta di non saper parlare bene l'italiano, condite i vostri discorsi con una serie sterminata di cioè, perché, pè pè, gnè gnè, sgrunf sgrunf....e vi assicuro che se riuscirete a non sembrare intelligenti, la gente si identificherà con voi e diverrete famoso !!!

3) Sposare la figlia di un milionario.
Questa è la soluzione regina....la saggezza popolare ha perfino coniato un proverbio che recita testuale testuale:

"....se i tuoi genitori sono poveri, sei sfortunato....
....se i tuoi suoceri sono poveri sei un bamba.... "



lunedì 7 gennaio 2013

Gli orsacchiotti sono tra noi e ci osservano...



Lo so, può sembrare incredibile, ma vi assicuro che è tutto vero...  gli orsacchiotti apparentemente sembrano senza vita, dei semplici pupazzi in peluche, ma non è così.
Questi strani esseri viventi usano questo travestimento come copertura !

Non fidateviiiii. !!!

All'apparenza hanno gli occhioni dolci e grandi e se ne stanno tutto il giorno lì in un angolo fermi ed inanimati, ma appena giri lo sguardo eccoli all'opera, ti nascondono la penna, ti mangiano il cioccolato, ti spostano la tazza del tè e ti fanno sparire perfino la scatola di liquirizia !!!

Insomma il loro scopo è sempre lo stesso, quello di farti impazzire !

Non fidatevi, non fidatevi !


A proposito...qualcuno ha visto la mia penna ?


.

domenica 6 gennaio 2013

Le tre regole per essere felici !


Ho sempre pensato che una delle regole fondamentali della felicità è quella di essere un perfetto deficiente.

Fin dai tempi della scuola ho potuto notare la  validità di questo concetto. Chi pensa troppo e vive nella testa si estrania dal mondo reale e si crea mille problemi, che gli rendono difficile l'esistenza.

Il perfetto imbecille, che vive di pancia, accetta il mondo passivamente e si adegua agli altri, alle regole, alle mode, senza farsi troppe domande....in un certo senso è in armonia con la follia del vivere. Non crea una barriera tra sé e gli altri.

Chi riflette troppo si chiede il perché di ogni cosa, vuole capire quello che è giusto oppure no, non accetta la superficialità dominante. Ed a forza di farsi domande, a volte il giocattolo si rompe, e vivere diventa complicato.

Mi piace molto questa citazione, che esprime bene il concetto.


“ Tre cose occorrono per essere felici: 
essere imbecilli, 
essere egoisti 
e avere una buona salute. 
Ma se vi manca la prima tutto è finito. ”

 Gustave Flaubert

Naturalmente è un paradosso, ma ha un fondo di verità.


sabato 5 gennaio 2013

L'armatura...e le stelle



A volte mi sento come nella foto, imprigionato in un armatura di ferro, sapendo che fuori c'e comunque un mondo intero, la luna, le stelle, le persone.

Nel corso della vita vi sono dei momenti in cui ti accorgi di aver raggiunto una consapevolezza maggiore...spesso coincidono con un periodo di sofferenza o di perdita delle illusioni.

In quei frangenti non devi dare la colpa al mondo, ma prenderti le tue responsabilità... se soffri insomma tu hai fatto la tua parte, non puoi sempre prendertela con gli altri.

Questi cambiamenti, portano sempre alla perdita di un pezzo di armatura...certo dopo sei più vulnerabile, ma in cambio vedi il sole, la luna e le stelle.

venerdì 4 gennaio 2013

La pazzia del gioco...


Davanti ad una ricevitoria del lotto, un giornalista intervista un giocatore intento a compilare una schedina.

Giornalista: Buongiorno, lei gioca spesso ?

Giocatore:  Io gioco tutte le settimane ! Dal 1995 non ci sono santi, tutte le settimane gioco
la mia schedina !

Giornalista: Ma gioca sempre gli stessi numeri ?

Giocatore:  Sempre gli stessi numeri, sempre... è  dal 1995 che gioco sempre gli stessi numeri
tutte le settimane, non ci sono santi...

Giornalista: Ma sono dei numeri particolari ?

Giocatore:  Certo che sono particolari, altrimenti mica li giocavo dal 1995 !

Giornalista: E scusi, cosa hanno di speciale questi numeri ?

Giocatore:  Me li ha dati un mago !!!

giovedì 3 gennaio 2013

I sogni aiutano a vivere meglio ?


Stanotte ho fatto un sogno strano...

mi trovavo in un'enorme sala, un pò come quelle che ci sono nelle regge, nei palazzi reali.
Questo salone era  enorme, sia in altezza che in lunghezza e con il pavimento vagamente simile ad una scacchiera.

In quel momento c'ero solo io ed un silenzio irreale.

Ad un certo punto mi sento chiamare, una specie di valletto si avvicina dicendomi:

"Sua altezza è desiderato nel salone da ballo, tutti la stanno aspettando"

Mi incammino verso la sala da ballo, ed entrando vedo un centinaio di persone in attesa e mi rendo conto che tutti stanno aspettando proprio me.
Ci sono anche dei nanetti che vedendomi iniziano a fare delle capriole, per il mio divertimento.

Al centro della sala una bellissima ragazza, ha uno splendido vestito da ballo dorato, e guarda solo me.
Improvvisamente arrossisce regalandomi un sorriso radioso come il sole, poi si avvicina lentamente e facendo un inchino delicato, abbassa lo sguardo a terra e mi porge la mano.

È bellissima tanto da farmi rimanere senza fiato, quasi in apnea, ma non posso soffocare così davanti a tutti, sono il re ed ho la mia dignità...allora mi faccio forza ed afferrandola dolcemente iniziamo a ballare...

Volteggiamo leggiadri, quasi sfidando la legge di gravità, sotto lo sguardo attento dell'intera corte e dopo qualche minuto tutti iniziano ad imitarci, tenendosi rispettosamente a nostra debita distanza.

La musica ora ci avvolge completamente ed ogni attimo sembra quasi un'eternità.
Mi sento perso nel vortice inebriante delle note e rimango per lunghi attimi indimenticabili abbracciato alla mia dolce pulzella, perso nell'estasi d'amore.

In questo momento sento di essere felice come mai lo sono stato in vita mia.

Poi improvvisamente un rumore insistente:

Pu Pu !
Pi PI !
Pe Pe !

E' la sveglia, apro gli occhi, non sono più nella reggia, lei non c'è, anche i nanetti sono spariti....ed è ora di andare al lavoro.






Un giro di giostra...



Non ho mai amato né i luna park, né i circhi, e tanto meno i serragli dove tanti animali sono tenuti in cattività.

Poi c'è tutto un discorso da fare per le giostre.
Molta gente si diverte un mondo.

Io non le sopporto. Certo, da vedere sono bellissime, ma se ne guardo una per più di 5 minuti...mi viene la nausea.

A molti capita...eppure anche se stanno male ci vanno lo stesso...e poi li vedi scendere con la faccia bianchissima, una mano sulla fronte e l'altra sulla pancia...ti guardano piegati in due che sembrano usciti dall'oltretomba e con la bava che gli cola dalla bocca, bofonchiano:

Che belloooo...troppooooo divertenteeee !!!

E poi stramazzano a terra, mezzi svenuti, ma felici !

mercoledì 2 gennaio 2013

La dieta dei vip 2013


Fate parte anche voi di quella categoria di persone che hanno passato le feste natalizie e di fine anno, ad ingurgitare tutto quello che non si muoveva ?

Vi sentite gonfi, pesanti, deformi ?
Fate fatica a respirare ed ansimate come un novantenne intento a salire la rampa delle scale dell'Empire State Building ?
Non riuscite più ad infilarvi un paio di pantaloni e non uscite più di casa per non andare  in giro in mutande ?
Non salite sulla bilancia per timore di romperla ???

Niente paura, è appena giunta dalla California la nuova ed unica vera dieta dimagrante 2013 che promette di far perdere 50 chili in pochi giorni !!!
Vi chiederete come questo sia possibile, eppure vi assicuro che non c'è nessun trucco.
Basta applicare alla lettera la vera dieta della....pastasciutta !
Sì signori miei, avete capito bene, la dieta della pastasciutta, ma vediamola in dettaglio.
Consiste nel mangiare 3 volte al giorno un piatto abbondantissimo di pasta, condita a crudo con olio extravergine di oliva, due belle manciate di parmigiano reggiano e se vi gira anche un bel cucchiaio di burro.

Migliaia di vip in tutto il mondo hanno perso complessivamente più di 1000 tonnellate di peso...chili e chili di grasso corporeo che si sono volatilizzati magicamente. PUF !

Lo so, sembra paradossale, sento il vostro scetticismo e sicuramente molti si chiederanno come è possibile dimagrire con una dieta del genere,  ma dovete avere un po di fiducia, infatti vi assicuro che funziona !

Dove sta il trucco ?

Svelo l'arcano a gentile richiesta, unicamente per i lettori  di Leocolor. E sono sicuro che molti di voi si chiederanno...dannazione, come ho fatto a non pensarci prima !!!

Il segreto è:

...nel non far bollire la pasta !









martedì 1 gennaio 2013

Buon anno a tutti...anche ai coreani



Il 2012 non c'è più....ed al suo posto arriva il 2013.

La novità è che anche in Corea del Nord hanno celebrato il capodanno con tanto di discorso presidenziale e fuochi di artificio.

Per quanto riguarda il resto, che dirvi...nessuna novità.
Tutto noiosissimo come al solito.

A Vienna è andato in scena lo stesso concertone di Capodanno, con gli stessi valzer, la solita marcia di Radetzky. Secondo me è sempre lo stesso video registrato nel 1975 che ritrasmettono ogni anno, un po come viene fatto per il film "Il dottor Zivago" tutti i santi Natali !

Poi i soliti pandoro e panettoni, i soliti identici, ridicoli e stupidissimi auguri di buon anno.

Ok, ho finito...in fin dei conti è passato anche questo capodanno.

Buon anno a tutti !






Oroscopo 2013 di Leonardo


A grande richiesta, in esclusiva per i miei fedelissimi lettori, eccovi l'oroscopo del 2013.

Innanzitutto inizierei con il dire che l'anno 2013 è caratterizzato dal passaggio del pianeta Plutone nella quarta casa, quella per intenderci che si trova dopo l'incrocio di Via Garibaldi, segui i segnali per lo svincolo e poi girando a sinistra, vai sempre diritto diritto e poi  proprio lì vedrai una, due case e a seguire....finalmente la terza casa giustappunto. Quella gialla !!!
Qui Plutone si piazza proprio in contromano, e questo non è un bel segno per la prima decade.
Ostruisce il passaggio maledizione...comunque lasciamo perdere questi dettagli da addetti ai lavori.

Ma iniziamo dai segni zodiacali più fortunati.

Inizio con il dire che questo sarà l'anno dello Scorpione....e ne sono felicissimo dato che è proprio guarda caso il mio segno. 

L'anno in cui lo scorpione prende il volo !

Sì, amici scorpioncini, finalmente è arrivato il nostro momento, dopo anni ed anni di sofferenze in famiglia, sul lavoro, in vacanza, in casa ed anche per la strada....dicevo finalmente inizia per noi una nuova era, che ci riserva tante belle soddisfazioni.

Per quanto riguarda il lavoro avrete un aumento dello stipendio che schizzerà inverosimilmente verso l'alto, e se vogliamo quantificare l'aumento in soldoni, direi...almeno il doppio !

Per quanto riguarda la salute, non beccherete neanche un raffreddore, forse un accenno di unghia incarnata verso marzo-aprile, ma Giove nella 5 casa arriverà in fretta e furia con il tagliaunghie e sistemerà tutto.

Passiamo ora all'amore. 
Carissimi scorpioncini, farete fuoco e fiamme, questo nuovo anno si rivelerà per voi un periodo celestiale, indimenticabile, dico      
i n d i m e n t i c a b i l e ....
Incontrerete l'anima gemella e finalmente coronerete il vostro sogno d'amore. Al top anche l'intesa sessuale dove vivrete un estate di passione, in special modo il primo d'agosto, dove per la festa nazionale svizzera, farete i fuochi d'artificio, facendo l'amore per 8 ore di fila nel sensualissimo pratone del Gruetli.

Per quanto invece concerne i soldi, verso settembre vincerete l'euromillion e potrete finalmente comprarvi quella casetta al mare a Milano Marittima che avete  sempre desiderato.

Bene, ora passiamo agli altri segni zodiacali in special modo iniziando da quelli che avranno un anno di m...da, dove non ne va bene una. Insomma quelli più sfortunati, ma che più sfigati non si può....

Tutti gli altri....